sabato 2 gennaio 2016

RICORDATI DI AVER PERSO LA MEMORIA

MEMENTO 

Memento è un film del 2000 diretto da Christopher NolanLa parola memento (parola latina, letteralmente "ricordati", imperativo futuro, seconda persona singolare) in inglese indica comunemente qualsiasi oggetto utilizzato per ricordarsi di qualcosa, compresi i foglietti con note e appunti come quelli che si vedono nel film stesso. 
Il film è un vero rompicapo per la memoria, perchè il film ha un montaggio delle scene intrecciato come una tessitura a corde (l'ultima scena con la prima, poi la penultima con la secondo, la terzultima con la terza e così via finchè si arriva al centro del film dove appunto il film finisce), sicchè in questo intrecciarsi di scene, fa rivivere allo spettatore, vedendo eventi di cui ancora non ha visto ciò che li precede, la stessa condizione di spaesamento, quindi  il film è un continuo richiamo alla memoria dello spettatore che potrebbe anche sentirsela perdere se perdesse il filo del film. . Ma al di là della trama, il film è incentrato sulla necessità umana di ancorare la vita a una successione temporale di eventi. Nel momento in cui ciò non è possibile, essa stessa diventa qualcosa di non gestibile. Il protagonista non sa neppure quanto tempo è passato dall'incidente e ogni volta che si risveglia scopre di nuovo tutto da capo, così come dopo pochi minuti non ricorda assolutamente ciò che stava facendo. Ciononostante, la necessità di avere uno scopo è così forte da spingerlo a continuare a vivere grazie "all'istinto, all'urto e al metodo".

Nessun commento:

Posta un commento